Versatilità a misura di cliente

Versione stampabileVersione stampabile

Ogni prodotto richiede un imballaggio particolare: è un abito confezionato su misura che, ricercando il giusto equilibrio tra il materiale impiegato e la protezione del prodotto, risponde contemporaneamente a requisiti di economicità e di efficacia.

Per stabilire il "taglio", occorre considerare qual è l'unità di imballaggio, ed il peso del contenuto, come è disposto il prodotto all'interno, se il prodotto è portante, se ha un imballo primario e di quale consistenza.

Per decidere la "stoffa", ovvero il tipo di cartone ondulato da impiegare, bisogna sapere come viene introdotto il prodotto (se manualmente o meccanicamente), come viene impilato in magazzino e a quale altezza, se su scaffalature o bancali a fondo piano o a listelli, quanto dura la sosta in magazzino, come viene spedito e a quale distanza, se va direttamente al consumo o ai grossisti, se si prevedono variazioni igrometriche ambientali.

Per poter conoscere tutti questi elementi e quindi realizzare l'imballaggio che risponde alle singole esigenze di ogni cliente, è indispensabile una forte collaborazione tra il produttore e l'utilizzatore.
Si sviluppa così una consulenza in grado di raggiungere tre obiettivi:
- stabilire il tipo di carta, onde, colle da impiegare
- ottimizzare il formato rispetto al prodotto, al suo confezionamento e alle esigenze di trasporto
- sfruttare al meglio caratteristiche e possibilità della pallettizzazione.

  

In ogni condizione di utilizzo, il cartone ondulato si dimostra estremamente flessibile e poco ingombrante, un grande vantaggio, in termini economici, sia per l'azienda produttrice che per la Grande Distribuzione.

Privacy Policy